top of page

Frida ha rotto

rubrica: MONIA FA POLEMICA


Tutto nasce da un meme.

Anzi no, è la foto di una scritta fatta sul muro che inizia a girare sui social.

La vedo qualche anno fa per la prima volta.

Il giorno prima in un negozio avevo visto dei collant kitchissimi con la faccetta di Frida ripetuta decine di volte, colori fluo da far lacrimare gli occhi.

La foto dà finalmente forma a quella sottile forma di fastidio che avvertivo da tempo sottopelle.

Immagini di Frida.

Frasi famose di Frida.

Biografie e romanzi su Frida.

Mostre su Frida.

Vestiario, accessori e gadget su Frida.

È innegabile: Frida Kahlo ha rotto i coglioni.

Giustamente direte: “Non prendertela con Frida, ma con chi sfrutta la sua immagine fino allo sfinimento!”

E avreste anche ragione.

Da questo punto di vista potrebbe essere accostata a Che Guevara; combattenti comunisti per la libertà divenuti simboli del consumismo più becero.

Ma il problema è a monte, fanciulli miei.

Frida era una pittrice, un’intellettuale e un’attivista e se girassero riproduzioni delle sue opere saremmo tutti sereni, sia i suoi estimatori sia chi non la apprezza.

Il problema è che è assurta (suo malgrado, va detto, buonanima) a simbolo del girl power post moderno, che tanti danni sta facendo.

Ora, Frida è stata una donna che ha bruciato la sua vita in una relazione tossica che più tossica non si può.

Il marito, l’artista Diego Rivera, la sposa in terze nozze.

E la riempie di corna.

E lei gli rende la pariglia.

Lui la tradisce con la sorella.

Divorziano.

Lui torna da lei e si sposano di nuovo.

Ora, è un po’ che se ne parla, ve ne sarete accorti… i danni provocati dalle relazioni tossiche.

Sono quelle relazioni, quelle persone che l’Universo ci invia quando vuole impartirci una lezione importante.

E se non capiamo subito, non c’è problema: l’Universo ce ne manda un altro di narcisista manipolatore cornificatore bugiardo seriale. E poi un altro. Sempre peggio del precedente. Finché non capisci il messaggio. Allora l’Universo ti premia.

Frida da questo punto di vista è stata una ripetente a vita.

Ciò che veramente rompe i coglioni è quindi il vedere spiattellate ovunque le frasi d’amore da lei scritte per Rivera, condivise a manetta da chi magari non sa nulla della storia malata che c’era dietro. O magari sapendolo. E avallando l’idea che l’amore vero è tormentato. Robaccia da romanzetti per casalinghe frustate, di cui sono pieni gli scaffali.

Frida era una donna complessa, con lati abbaglianti di luce e lati oscuri come un pozzo.

Merita di essere ricordata attraverso le sue opere, non attraverso delle calze verde acido con la sua faccia.

E magari andrebbe ridimensionata la bolla romantica che la circonda, quello sì.



Testo e fotografia di Monia Guredda


15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page